Biological

E-commerce e produzione biologica, come orientarsi per la vendita

I prodotti alimentari sono sempre più presenti nei canali di vendita online grazie al sempre maggior numero di richieste da parte dei consumatori, l’e-commerce sta dunque diventando lo strumento privilegiato per vendere ed effettuare acquisti anche e soprattutto di carattere bio. Le cifre di vendita del biologico italiano a livello mondiale ed europeo sono sempre più alte, tanto è vero che il nostro paese si colloca al quarto posto (dietro Francia, UK e Germania) nelle vendite con un fatturato di 3,1 miliardi di euro. Dati che sono davvero impressionanti soprattutto se paragonati al totale delle vendite online di prodotti generici che ci vedono al quattordicesimo posto in Europa e al penultimo sulle percentuali di crescita. Il commercio di prodotti biologici online, quindi, se usato nella maniera adeguata, ascoltando le necessità dei clienti/consumatori, può rappresentare un’importante alternativa di acquisto e vendita. Ma innanzitutto cerchiamo di capire chi vuole comprare bio: Il consumatore attento al biologico punta a salute e benessere e ragioni di tipo etico, tentando di evitare aziende che utilizzano prodotti chimici ricerca nel prodotto proprietà molto precise. In questo senso diventa importante essere affidabili e dare credibilità rispetto ai principi fondamentali. Un Sito bello, moderno e aggiornato in cui siano presenti contenuti di approfondimento e vi si rispecchi la filosofia biologica di produzione aumenta la propensione all’acquisto portando il cliente a sentirsi in linea con l’azienda permette di sfruttare le potenzialità del web e di dar forma alla commercializzazione diretta produttore-consumatore, aumentando il raggio di vendita ma mantenendo la transazione a livello personale e di fiducia. Spesso si incontrano anche e-commerce che raggruppano prodotti di varie aziende e raggruppano, in questi casi però si rischia di perdere quel rapporto diretto di cui parlavamo prima. Ad ogni modo è facile considerare che le aziende che riusciranno ad imporsi nel mercato saranno quelle che affiancheranno il valore sempre più alto che viene dato ai prodotti green con il commercio online, ottenendo risparmio di tempo e costi, maggiore accessibilità e reperibilità di prodotti e informazioni e una maggiore garanzia sul fattore qualità. Chi riesce a presentarsi al meglio e in modo coerente tramite il web godrà dei giudizi più favorevoli da parte degli utenti e otterrà maggiori vendite. Le aziende Biologiche sono però spesso lontane dal mondo di internet del commercio online, in questo panorama dunque iniziano a spuntare realtà di marketing come Claque che aiutano, in cambio di sole percentuali sulle vendite online, le piccole e medie imprese a creare un e-commerce strutturato, affiancare ad esso la pubblicità sui canali online e dare un’immagine di se moderna e di fiducia.